Quando è triste essere facili profeti – Riflessioni sull’incidente in via Rosselli


Abbiamo letto poco fa dell’incidente che ha coinvolto un mezzo del TPL ed un privato cittadino nella centralissima via Rosselli, con danni alle persone ed ai veicoli, per non parlare delle interruzioni alla circolazione e dello spostamento di linee dei bus.

Quando è triste essere facili profeti – Riflessioni sull’incidente in via Rosselli Leggi tutto »

Audace… ma non troppo / Le promesse mancate di Anna

Era il 2 giugno quando, dopo tanti annunci precedenti sulla nuova motonave che avrebbe collegato Grado a Trieste, il giornale locale comunicava che l’”Audace rimpiazzerà, dal 13 giugno, la motonave Adriatica “ che tanto penare aveva fatto turisti e pendolari nelle ultime due estati.

L’annuncio era stato dato dall’armatore con comunicati urbi et orbi, citando le caratteristiche dell’armamento e le tante novità rispetto alla barca precedente. Dallo stesso giornale apprendiamo, il 20 settembre, qualche mese dopo, che finalmente è  “Comparsa a Trieste la motonave Audace”, ovviamente non per svolgere il servizio ma semplicemente attraccata al Molo Quarto in attesa della necessaria documentazione, un po’ come il 2 giugno, diciamo così.  Nel frattempo si erano mossi tutti per lamentare il passato  servizio e pretendere un nuovo armamento:  Comuni, Regione, interpellanze in Consiglio regionale. …

Audace… ma non troppo / Le promesse mancate di Anna Leggi tutto »

La piazza: un deserto identitario da ripopolare a qualsiasi costo

Fin dai tempi antichi, le piazze cittadine sono state il centro pulsante delle comunità, servendo come punto di incontro sociale, politico, commerciale e culturale.

Nelle civiltà greca e romana, le agorà e i fori costituivano spazi pubblici vitali in cui gli abitanti si riunivano per discutere di questioni politiche, commerciare merci e condividere idee. La piazza era uno spazio di libero scambio di informazioni, dove le persone potevano esprimere le loro opinioni e partecipare alla vita civica. …

La piazza: un deserto identitario da ripopolare a qualsiasi costo Leggi tutto »

La piazzata della piazza

 

Dopo le accuse pubblicamente formalizzate dal Sindaco di Monfalcone sugli extra costi per la ripavimentazione della piazza della Repubblica, i Progressisti per Monfalcone si sono rivolti agli uffici competenti.

Secondo il Sindaco, così ha detto nell’ennesima diretta Facebook, la ripavimentazione della piazza ha registrato dei costi aggiuntivi a causa di alcuni problemi riscontrati negli impianti di scolo delle acque piovane.
Va bene, ne prendiamo atto. …

La piazzata della piazza Leggi tutto »

Torna in alto