Komigo 2024 a Gorizia, lo spettacolo comico di Vid Valič

 

Mercoledì 17 aprile 2024, nell’ambito del Festival comico “Komigo 2024″, si terrà presso il Kulturni dom di Gorizia (via I. Brass, 20), lo spettacolo in lingua slovena “Strast, dojenček in rompompom” (Passione, neonato e rompompom), con il noto attore sloveno Vid Valič.

Prima dell’arrivo del Covid,  Vid Valič viveva all’insegna del “sesso, droga e rock ‘n’ roll”, ma durante la pandemia ha avuto abbastanza tempo libero per pianificare il suo futuro. Aveva sempre desiderato un figlio, anche se aveva paura di perdere la libertà.

Quando il suo stile di vita cambiò si pose molte domande.

Come possono le donne essere a volte così forti e così fragili in altre?

Come puoi scegliere il nome per tua figlia se troppi nomi ti ricordano le tue ex?

Perché c’è così tanta passione in una relazione proprio quando non puoi fare sesso?

E infine, cosa hanno in comune i politici e i bambini?

Vid Valič cercherà le risposte a tutte queste domande nella stand-up comedy “Strast, dojenček in rompompom”. Ricorderete durante lo spettacolo i momenti meravigliosi della vostra infanzia, della genitorialità (anche se non siete ancora genitori), del periodo del Covid e del sesso prima, durante e dopo la gravidanza.

L’attore, inoltre, vi insegnerà (a modo suo) come far addormentare un bambino in meno di cinque minuti.

Inizio spettacolo: ore 20.30

Biglietti: interi € 15,00, ridotti (under 25, over 65) € 10,00.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: Kulturni dom di Gorizia – tel. 0481 33288;

email: info@kulturnidom.it.

Informiamo inoltre che fino al 17 aprile, presso la segreteria, sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento “Komigo 2024”,

Orario segreteria: tutti i giorni (feriali) dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Prezzi abbonamento (otto serate): intero: 80,00 €, ridotto 60,00 €.

 

Il Festival Komigo è promosso dal Kulturni dom di Gorizia in collaborazione con il Teatro stabile sloveno (SSG di Trieste), il Kulturni dom di Nova Gorica, il teatro stabile SNG di Nova Gorica, la cooperativa culturale Maja di Gorizia (rassegna Across the border), l’associazione Terzo teatro di Gorizia, i circoli culturali: Sovodnje di Savogna d’Isonzo, Jadro di Ronchi, Kras di Doberdò, Accademia Lirica Santa Croce di Trieste, Oton Zupančič di Sant’Andrea e la Glasbena matica di Trieste e con il sostegno finanziario della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Io sono FVG e della Fondazione Cassa di risparmio di Gorizia e con il patrocinio dei Comuni di Gorizia & Nova Gorica (CEC 2025), Savogna d’Isonzo, Doberdò del Lago e dell’Unione culturale economica slovena (SKGZ).

Komigo 2024 a Gorizia, lo spettacolo comico di Vid Valič Leggi tutto »

La giornata mondiale del teatro celebrata a Staranzano con due spettacoli

 

In occasione della Giornata Mondiale del Teatro, giunta alla sua 62a edizione, la  Compagnia Teatrale “Lucio Corbatto” assieme al Laboratorio Teatrale “La Barraca” mercoledì 27 marzo alle ore 20.45, nella sala S. Pio X di Staranzano, presenteranno due brevi messinscene allestite appositamente per l’evento.

La compagnia teatrale Corbatto proporrà un breve omaggio al teatro, dal titolo #TeatroE’:…, una serie di letture affidate agli allievi dei corsi del progetto TeatrAbilità – PerCorsi di avvicinamento al teatro, per la regia di Fabio G. Cucut.

Il laboratorio teatrale  “La Barraca”, altra apprezzata compagine teatrale staranzanese composta da giovani e giovanissimi, porterà in scena un lavoro di Massimo Palmieri intitolato “C’è del giallo in Danimarca”, con la regia congiunta di Sara Di Benedetti e Martina Soban.

I due spettacoli saranno preceduti dalla lettura integrale del messaggio commemorativo, stilato quest’anno dallo scrittore e drammaturgo norvegese Jon Fosse, Premio Nobel 2023 per la letteratura, intitolato ‘L’arte è Pace’ che  richiama in maniera forte e profonda i valori fondativi del teatro rispetto alla comunità globale, sottolineando il valore pacifico e universale dell’arte.

L’iniziativa culturale, considerata la sua rilevanza, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Staranzano, il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e gode del supporto della Banca di Credito Cooperativo Venezia Giulia.

La giornata mondiale del teatro celebrata a Staranzano con due spettacoli Leggi tutto »

TeatrAbilità – PerCorsi di avvicinamento al teatro – il programma del secondo appuntamento

 

Nella foto, il relatore della conferenza del prossimo 18 gennaio, prof. Mario Brandolin

Dopo il successo dell’appuntamento d’esordio dell’ 11 gennaio, che ha visto le attrici monfalconesi Marta Cuscunà e Luisa Vermiglio narrare i propri inizi artistici e dialogare con il pubblico presente,  giovedì 18 gennaio sarà la volta di  una serata interamente dedicata alle prime fasi storiche della nascita del teatro in Occidente, muovendo dalle sue origini per giungere fino al Rinascimento. …

TeatrAbilità – PerCorsi di avvicinamento al teatro – il programma del secondo appuntamento Leggi tutto »

TeatrAbilità – PerCorsi di avvicinamento al teatro: il progetto per il 2024 della Compagnia Teatrale Corbatto

 

Giovedì 11 gennaio 2024, le attrici teatrali monfalconesi Marta Cuscunà e Luisa Vermiglio, in un incontro pubblico organizzato dalla Compagnia Teatrale Lucio Corbatto di Staranzano, narreranno i loro inizi professionali e le scelte artistiche e di vita che hanno permesso loro di intraprendere e consolidare il loro sogno. …

TeatrAbilità – PerCorsi di avvicinamento al teatro: il progetto per il 2024 della Compagnia Teatrale Corbatto Leggi tutto »

Torna in alto